Ecomama1 (2)

Eco-Hotel e turismo ecosostenibile, anche l’Italia si risveglia

Gli ultimi tempi hanno visto il diffondersi di una sensibilità sempre più spiccata nei confronti di tutto ciò che riguarda l’ecosostenibilità. Questa ondata di educazione alla tutela e al rispetto dell’ambiente ha investito anche il turismo, coinvolgendo sia chi offre le strutture (hotel, b&b e via dicendo) sia chi ne fruisce.

Anche il turismo, insomma, risveglia le coscienze diventando responsabile e attento all’impatto che può avere sull’ambiente.

Ed ecco spiegato perché comincia a fioccare in tutto il mondo una grande varietà di strutture che si impegnano ad adottare degli accorgimenti eco-friendly. In prima fila troviamo i cosiddetti eco-hotel, che per essere definiti tali devono innanzitutto essere costruiti in un contesto il più possibile naturale. In secondo luogo devono dimostrare di contribuire alla conservazione naturale del luogo in cui sono situati. Sono tenuti, inoltre, a studiare dei programmi di training focalizzati su temi prettamente ambientali, nonché a garantire un beneficio economico alla comunità locale grazie alla propria attività (anche e soprattutto valorizzando il cibo locale).

Oltre a ciò, all’interno dei green hotel devono essere utilizzati detergenti non tossici per la pulizia degli ambienti e gli asciugamani devono essere al 100% di cotone. Non meno importante è l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, e immancabili devono essere i bidoni per la raccolta differenziata e il riciclo delle acque grigie.

Una nobile causa quella degli eco-hotel, che richiede costanza e serietà ma che allo stesso tempo dà delle gratifiche considerevoli: tutte le fatiche di chi cerca di seguire queste norme vengono abbondantemente ripagate.

Anche in Italia ha cominciato a diffondersi questa tendenza al turismo ecosostenibile, sia in termini di domanda che di offerta. Un esempio di eco-hotel che ha fatto da apri fila in territorio lombardo è Moom, la prima struttura per il turismo costruita con l’utilizzo di tecnologie ecocompatibili volte a ridurre le emissioni di gas serra e ad aumentare la produzione di energia verde.

Moom è situato vicino alla città, ma immerso in un ampio spazio verde pensato per l’assorbimento massivo dell’anidride carbonica: un fiore all’occhiello tutto lombardo per il turismo eco-friendly.

L’Italia comincia quindi a essere sempre più reattiva nei confronti del fenomeno del turismo ecosostenibile; partiamo quindi alla scoperta delle strutture green in cui passare delle vacanze!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *