Cartasia - Outdoor© Guido Mencari

Imballi in cartone e altri materiali: l’ecosostenibilità nel settore del packaging

Nell’epoca in cui viviamo la questione ambientale è sicuramente molto pressante e riguarda molti ambiti della nostra vita. Ci sono dei settori, però, in cui l’esigenza di attuare delle misure sempre più eco-sostenibili è particolarmente presente, come nel caso del settore degli imballaggi.

Il settore del packaging è spesso nel mirino, quando si parla di rispetto per l’ambiente, perché di frequente accusato di essere soggetto per sua stessa natura a sprechi di materiali e risorse. In realtà, soprattutto negli ultimi tempi, molto si sta facendo in questo settore per proporre soluzioni sempre più ecosostenibili e studiate per ridurre gli sprechi e aumentare le possibilità di riciclaggio.

Ma vediamo nello specifico quali sono i vantaggi e le caratteristiche degli imballaggi ecosostenibili e i motivi per i quali le aziende dovrebbero avvalersene.

Innanzitutto, vediamo perché un packaging realizzato con particolari standard risulta benefico per l’ambiente. Quando parliamo di packaging ecologici non ci riferiamo solo alla facilità di smaltimento di prodotti biodegradabili, ma anche ad altri fattori che contribuiscono a rispettare l’ambiente in cui viviamo. Nel caso di imballi in cartone o carta, per esempio, l’eco-sostenibilità è data anche dalla leggerezza dell’involucro:  un imballaggio leggero – seppur resistente – è tale poiché per realizzarlo è stato impiegato meno materiale, quindi ha comportato un minor spreco di carta.

Oltre al peso, anche il fattore dell’ingombro è fondamentale per stabilire l’ecosostenibilità del packaging: quanto minore è l’ingombro, tanto più agevolato sarà anche il trasporto dei prodotti e minore sarà l’emissione di CO2.

In altre parole, affinché un packaging sia “green” sotto tutti i punti di vista, deve essere realizzato usando delle risorse rinnovabili e la minima quantità di materiali ed energia possibile; per quanto riguarda i materiali di realizzazione, quando possibile questi dovrebbero essere già riciclati; ultimo, ma non meno importante, in fase di progettazione di un imballaggio si dovrebbe già pensare ad un suo possibile riutilizzo futuro per fare in modo di allungarne il ciclo vitale.

Ma perché le aziende dovrebbero puntare su packaging ecosostenibili? Se il rispetto dell’ambiente non fosse già di per sé una ragione forte, basti considerare i vantaggi che le aziende possono avere in termini economici (evitando gli sprechi anche il portafoglio ne trae beneficio) e di immagine aziendale: un’azienda attenta a questioni pressanti per la nostra società, infatti, non può che ispirare una maggiore fiducia nei consumatori!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *