PicMonkey marzo

Bocconcini di amaranto

Ho una vera passione per i cereali alternativi. Adoro il riso, è vero, ma sulla mia tavola non mancano mai l’avena, il farro, il miglio e l’amaranto. Ecco, a tal proposito devo precisare che l’amaranto non è un vero e proprio cereale, bensì sono i semi di una pianta. Per gli usi e l’aspetto, però, viene comunemente utilizzato come i cereali. Ricco di proprietà e molto versatile, potrà essere la base per mille ricette: dolci, utilizzato per fare porridge o torte, oppure salate. Oggi vi propongo un’idea sfiziosa per l’aperitivo: piccole polpette da mangiare in un sol boccone. Spero vi piacciano!

Bocconcini di amaranto
Ingredienti per 2 persone come antipasto o 1 come piatto principale

75 gr di amaranto
200 ml di acqua
1 patata piccola
curry
Farina di mais (o pan grattato se NON siete celiaci)
Opzionali: semi di sesamo per guarnire

Preparazione
Lavate l’amaranto e mettetelo in acqua fredda (200 ml circa, ma eventualmente aggiungetene un po’), quindi cuocetelo per 40′. Intanto lessate la patata e schiacciatela con una forchetta. Scolate l’amaranto, unitelo alla patata, aggiungete sale, un po’ di curry e tanto pane o farina di mais quanto serve a rendere compatto il composto. Formate con l’impasto delle piccole polpettine un po’ schiacciate, impanatele leggermente e infornatele a 120° per 15′ circa. Servire con un’insalatina e cospargete, volendo, con semi di sesamo. Per accompagnare, ottima una salsina fatta con yogurt di soia e tahina

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *