IMG_20170513_170002

Un luogo d’incanto.

Ischia, l’isola verde, è una terra che ti lascia senza parole. Per questo quando siamo stati invitati a partecipare al primo Loves Meet Ischia, ci siamo detti: non possiamo mancare!

È stato uno splendido incontro, organizzato perfettamente da Elena Mazzella, fondatrice della comunità su Instagram, con il supporto del quotidiani Il dispari e di Medmar.

Noi siamo partiti da Napoli, dal Varco Pisacane, su un traghetto Medmar. Traversata comoda e piacevole, in una giornata splendida, col sole caldo e il mare limpido. Infatti il nostro tour fotografico ha avuto inizio dal traghetto, con numerose foto ai flutti, ai gabbiani, alle bellezze della costa.

Arrivati al porto, siamo poi saliti su un pullmino messo a disposizione dell’organizzazione, che ci ha portato in giro per l’isola.

Siamo arrivati al paesino di  Succhivo nel comune di Serrara Fontana, dove abbiamo preso parte al primo mercato ortofrutticolo interamente biologico (progetto promosso dal Comune, cui si affianca la Coldiretti): Ischia Km zero. Qui abbiamo fatto un bel giro tra i prodotti contadini, apprezzando le tradizioni e i sapori dell’isola e degustando alcuni dei prodotti.

Ci siamo poi spostati verso il vicino borgo di S.Angelo nella ridente baia di Cava Grado. Che paesaggi magnifici. Pensiamo infatti, che le meraviglie paesaggistiche erano amate anche dal poeta Pablo Neruda che vi soggiornò vari mesi nel 1951 e dove trasse ispirazione per i famosi “Versi del capitano”.

Ospite illustre del borgo di S.Angelo è la cancelliera tedesca Angela Merkel, che ogni anno sceglie di  passare le sue ferie immergendosi nell’atmosfera ferma nel tempo e nei luoghi incontaminati che offre questo piccolo angolo di paradiso.

Ci siamo davvero emozionati, il panorama era magico. Abbiamo poi proseguito lungo alcune stradine, dalle quali è stato possibile anche ammirare la spiaggia dei Maronti.

Tornando verso casa, in traghetto e ancora oggi, abbiamo nella mente le splendide istantanee di una giornata indimenticabile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *