auto_green

Auto green: prezzi, incentivi e modelli disponibili in Italia

Ultimamente le logiche eco-sostenibili stanno dimostrando di poter andare d’accordo anche con quelle economiche, al punto che non sono poche le aziende che si stanno adeguando a quella che – oltre ad essere una necessità ambientale – è anche una precisa richiesta dei consumatori. Questo vale specialmente nel campo delle auto green: ovvero le vetture “del futuro”, che consentiranno di abbattere drasticamente le emissioni tossiche di CO2 nell’atmosfera. Queste auto sono in grado di produrre meno emissioni grazie al motore a tecnologia ibrida oppure a un sistema interamente elettrico. Ma quali sono i prezzi, gli incentivi e i modelli disponibili in Italia?

Auto ibride ed elettriche: i prezzi

Stabilire una media di prezzo per le auto ibride non è facile, in quanto cambia – e di molto – in base ai modelli e alle case produttrici. In genere, però, per acquistare una vettura di questo tipo serve una spesa superiore del 40% rispetto a una comune auto diesel o a benzina. Ma acquistare un’auto del genere è un vero e proprio investimento, perché il prezzo dell’auto si ammortizza grazie al risparmio nei consumi. Ad ogni modo, se si vuole risparmiare sull’acquisto, ci si può rivolgere al mercato dell’usato che offre prezzi molto più vantaggiosi rispetto alle automobili nuove. Ad esempio, nella pagina dedicata alle auto usate del sito automobile.it, si possono trovare auto ibride ed elettriche di seconda mano a prezzi molto convenienti. Fare questo investimento vale la pena, non solo per il minor carico di emissioni ma anche per i consumi, ridotti grazie alla presenza della tecnologia combinata.

Incentivi statali sulle automobili green

Uno dei maggiori paletti che al momento impediscono una diffusione capillare delle auto green, è la mancanza di incentivi di peso da parte del Governo per le auto ibride ed elettriche: cosa che invece negli altri paesi europei rappresenta la norma. Eppure, lo Stato ha comunque pensato a un micro-incentivo per i possessori di auto green: nel caso delle auto elettriche, ad esempio, è possibile evitare di pagare le tasse di possesso dell’auto. E le auto ibride? In questo caso il Governo ha previsto uno sconto sul pagamento del bollo, in misura equivalente ai cavalli che esprimono la potenza dei motori endotermici. Infine, da sottolineare che entrambe le tipologie di vetture possono contare sul permesso di accesso alle ZTL.

Auto green in Italia: i modelli disponibili

Nonostante il mercato delle auto green sia in continuo divenire, il listino delle vetture di questo tipo presenta comunque una nutrita schiera di automobili elettriche disponibili anche in Italia. E sono tantissimi i marchi noti al pubblico, come ad esempio la Citroen C-Zero e la Nissan Leaf, giusto per citare due delle auto elettriche più vendute in Italia nel 2016. E senza dimenticarsi del modello S della Tesla, autentica istituzione nel campo delle vetture elettriche. Oltre a queste auto, ne troviamo altre di grande spessore: si va dalla Renault Zoe alla BMW i3, fino ad arrivare alla Hyundai Ioniq e alla Kia Soul, concludendo con la Peugeot iOn e la famosissima Smart FourFour.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *