costa abruzzo ciclabile

Abruzzo “verde”da scoprire: Bike to Coast, la ciclabile record che percorre l’intera regione

I lavori per completare il progetto Bike to Coast in Abruzzo proseguono a pieno ritmo: la consegna dell’opera è prevista per l’estate 2017; 130 Km di pista ciclabile percorrono il territorio di una ventina comuni della costa, a pochi metri dal mare, da Martinsicuro a San Salvo.

 

ciclabile abruzzo

Ad oggi – Aprile 2016 – una buona percentuale della pista ciclabile è già realizzata, più del 40% del totale (dati Bikeitalia.it – novembre 2015)

 

Il progetto prevede ancora la creazione di tre ponti ( sui fiumi Vomano, Saline e Piomba) e l’integrazione di alcune parti del tracciato.

 

 

Il progetto e l’idea, oltre che ambiziosi, sono apprezzati e apprezzabili anche per il loro aspetto sostenibile: per circa 50 km, nel comune di Chieti, la pista sarà realizzata sui binari dismessi della ferrovia adriatica; un esempio di sostenibilità urbanistica che unisce la riqualifica di zone in disuso allo sviluppo di un turismo – ciclistico e pedonale  – che è già di per sé una pratica green da promuovere e incentivare.

Il  percorso ciclopedonale potrà essere un legante tra i tanti scorci della regione: la costa abruzzese offre spiagge e paesaggi variegati e suggestivi.

La pista attraversa i lidi ampi e  sabbiosi della zona Nord, ricchi di spiagge attrezzate, strutture ricettive e passeggiate comode lungocosta; entra nel cuore della città di Pescara sul caratteristico ponte sul mare.

costa abruzzo ciclabile

Il Ponte del Mare a Pescara – già ciclabile

 

 

Proseguendo verso Sud, la costa diventa man mano più selvaggia e incontaminata, con spiagge sempre più strette piccole e fatte di ciottoli. Spuntano i caratteristici trabocchi, la vegetazione più fitta e le rocce che calano a picco sul mare, la riserva naturale di Punta Aderci.  Proprio in queste zone la pista si appoggerà al tracciato della vecchia ferrovia.

 

costa abruzzo ciclabile

Riserva naturale di Punta Aderci

 

Tutto questo è solo un assaggio di quello che potrà presentarsi agli utenti della pista; qui potete trovare un video dettagliato sull’opera. Un paesaggio da non perdere, mare e natura per tutti i gusti e la pista ciclabile più lunga d’Europa: un Abruzzo sostenibile tutto da scoprire.

Leggi anche i nostri articoli sulla sostenibilità del turismo e sul turismo lento : per un approccio più consapevole nei confronti della natura, anche in vacanza.

 

 

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *