IMG_20190115_152135

Cosa c’è meglio di un asciugamano caldo? Linea Handy – Appendini per termosifoni

L’idea di uscire dalla doccia con questo freddo di gennaio, allungare la mano e trovare un accappatoio caldo non vi fa sentire in vacanza in un lussuoso hotel? Sì ma poi c’è il fatto che “tappare” il termosifone comporta un maggiore consumo di energia e minore rilascio di calore, poi c’è la bolletta che aumenta, poi c’è la questione dell’impatto ambientale. Insomma quasi vediamo svanire quella calda sensazione accogliente di un asciugamano confortevolmente caldo con cui asciugarsi.

Esistono degli accessori per il bagno, appendini per termosifoni, da utilizzare nelle nostre case sempre più salvaspazio perché piccole e compatte, che possono essere installati – ma sto parlando di 2 minuti volendo essere proprio a digiuno di come avvitare e svitare una vite – direttamente sui termosifoni o radiatori o caloriferi. Così come preferite chiamarli.

IMG_20190115_152135

Sono gli appendini per termosifoni della Linea Handy (#lineahandy) che si avvitano al calorifero senza fare buchi a piastrelle o pareti. Interamente realizzati in Italia e la loro versione cromata è “hexavalent chromium free” abbattendo del tutto l’impatto ambientale. Il design è essenziale e moderno e comprende una serie di accessori di varie forme fra appendini e portasciugamani. Su youtube ci sono anche i video per seguire come montarli a seconda di come è fatto il vostro termosifone.


Ma se pensate che nel video ci siano degli esperti vi racconto come ho fatto io che non sono estranea a giraviti e chiavini esagonali ma non posso essere definita un’esperta. Nella parte alta della scatola troverete il disegno dell’appendino per termosifone che avete scelto e dei tre diversi tipi di calorifero che si possono trovare in casa vostra.

(il video del montaggio lo trovate sul canale IG nelle stories di Econote)

Il prodotto della Linea Handy è composto di 3 pezzi (nel mio caso è questo, si chiama Vip): 

  1. il gancio per accappatoi, asciugamani o perché no qualcosa che deve ancora un po’ asciugare come la biancheria;
  2. il perno che andrà dentro al calorifero con la vite a cui avvitare il gancio;
  3. il corpo centrale che permette l’incastro modellandosi sulla tipologia di riscaldamento;

Nella confezione trovate anche un piccolo chiavino esagonale e tre viti “prigioniere” perché senza testa per bloccare l’appendino quando avete trovato la soluzione più corretta per collocarlo sul termosifone.

A questo punto non resta che avvicinarsi al calorifero, separare perno da corpo centrale e riunirli mettendo in mezzo il termosifone dove si intende collocare l’appendino, avvitare il gancio facendolo terminare con la parte che “aggancia” in alto. Fissare la vite prigioniera con il chiavino e infine appendere un asciugamano o quello che volete di caldo in queste fredde giornate invernali. Una coccola niente male e che tutti possiamo permetterci!

Pensateci la prossima volta che chiusa l’acqua della doccia il desiderio sarà quello di avere un caldo e avvolgente accappatoio.

Per qualche consiglio su come risparmiare in bolletta sul riscaldamento di casa potete leggere questo articolo: Riscaldamento, qualche dritta per controllare emissioni e bollette. E infine una curiosità sull’argomento: Panni stesi contro il riscaldamento globale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *