con due ripiani

Cucina: più igiene con i piani lavoro in acciaio

Piani di lavoro in acciaio inox, in cucina sono un must da alcuni anni. Non si tratta però di una moda passeggera, in quanto questo materiale ha una serie di importanti pregi. Del resto nelle scelte per la casa oggi siamo influenzati soprattutto dai tavoli inox per ristoranti: nella gran parte degli esercizi si sceglie da decenni questo materiale. Le motivazioni? Varie e particolarmente interessanti.

Un materiale igienico                        
La principale motivazione che porta moltissimi professionisti, ma anche appassionati, ad avere una cucina in acciaio inox è l’igiene. Stiamo infatti parlando di un materiale del tutto inattaccabile dall’ossidazione, privo di porosità in cui si possano annidare sporco o residui di cibo, che non intacca in alcun modo le materie prime che su di esso vengono lavorate. Quindi, un impasto preparato sull’acciaio non viene contaminano in alcun modo. Sull’acciaio inox l’igiene è sempre massima e per altro si tratta di un materiale molto facile da pulire, che non si incrosta e che non si imbeve, contrariamente a quanto avviene al legno o ad alcune tipologie di marmo. Quindi nelle cucine dei ristoranti l’acciaio si trova ovunque, sia come rivestimento dei tavoli, sia all’interno di mobiletti, frigoriferi e forni. Il tutto favorisce una pulizia più rapida e garantisce la massima igiene, cosa si potrebbe desiderare di meglio.

Durevole
Un altro elemento a favore dell’acciaio è la sua durevolezza al passare del tempo. Stiamo ovviamente parlando di piani lavoro di una certa qualità, prodotti con acciaio di spessore elevato, che permette di usare i ripiani per anni senza che mostrino in alcun modo segni di usura. Per altro si tratta anche di un materiale abbastanza ecologico, soprattutto se lo si confronta al legno pregiato o ai piani in pietra ricostituita. L’acciaio infatti si può completamente smantellare e riciclare, contrariamente ad altri materiali utilizzati per questo tipo di prodotti. Inoltre un tavolo professionale in acciaio inox può essere utilizzato per decenni senza che sia necessario sostituirlo, a volte l’ecologicità di un oggetto viene anche dalla sua durevolezza.

Bello
Sarà anche una questione di gusti, ma è innegabile che l’acciaio dà un senso di pulizia e di ordine che rende bella la cucina; se poi ai piani in questo materiale accompagniamo anche elettrodomestici in acciaio, allora la questione diventa ancora più piacevole e armoniosa. Oggi sono disponibili cucine interamente in acciaio, nelle quali il materiale viene utilizzato per ogni singola parte, dai ripiani agli sportelli, dagli elettrodomestici ai pensili.

I contro
Uno dei principali motivi che portano alcuni a non amare l’acciaio è il fatto che, soprattutto se lucido, può tendere a segnarsi con l’utilizzo. Stiamo però parlando in genere di materiale di qualità medio bassa, in quanto un buon acciaio resiste ai colpi, ai segni, ai graffi. Inoltre sono disponibili in commercio delle paste appositamente studiate per pulire le parti in acciaio della cucina. Sono costituite da un prodotto lavante in cui sono presenti, in sospensione, dei granuli infinitesimali, che possono rimuovere i graffi, anche quelli più visibili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *