ENI_ROMA_500OK_orizzontale_2018_NOvodafone_RGB_low_ritagliata

Enjoy, il car sharing che accorcia le distanze tra gli amici

Una delle grandi sfide dei trentenni di oggi è mantenere i propri legami affettivi con i compagni di una vita quando ha inizio la diaspora degli amici alla ricerca del lavoro dei sogni.

Da quando due dei miei più cari e vecchi amici si sono trasferiti a Milano dopo il matrimonio, sempre più di frequente ho sentito la necessità di organizzare lunghi weekend nella capitale italiana della moda (e non solo!) per passare un po’ di tempo con loro. D’altronde cosa sono appena ottocento chilometri di distanza nell’era degli aerei low cost e dei treni ad alta velocità? Soprattutto se la meta è la città dove dimorano le persone che forse ti conoscono meglio di te stesso.

Dal momento che il loro bilocale di appena 60 metri quadri non può però accettare altri ospiti oltre Mirò, il loro adorabile pitbull francese, ho dovuto arrangiarmi con bed & breakfast e stanze in affitto, spesso distanti dal loro nido d’amore. Weekend dopo weekend ho appurato che era più semplice raggiungere Milano che muoversi nella città, soprattutto a causa degli orari di lui, che lavora in un pronto soccorso e che mi propinava orari impossibili.

Così i neosposini mi hanno fatto scoprire Enjoy, il servizio di vehicle sharing promosso da Eni in partnership con Fiat e Trenitalia che permette di spostarsi in piena libertà senza alcuna restrizione organizzativa.

cargo_01_it

Enjoy, ovvero come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare il car sharing

Inizialmente perplessi da questa novità, la mia ragazza e io abbiamo presto imparato ad apprezzarne i vantaggi per muoverci a Milano senza dover necessariamente utilizzare i mezzi pubblici, ma prenotando il veicolo più vicino al nostro alloggio temporaneo semplicemente con l’ausilio di un’app.

Enjoy mette infatti a disposizione oltre cinquanta veicoli dislocati su tutto il suolo urbano, che è possibile prenotare con il proprio smartphone e rintracciare con l’ottimo e intuitivo sistema di geolocalizzazione. Parcheggio gratuito sulle strisce blu, accesso a buona parte delle ZTL sono solo alcuni dei vantaggi di questo servizio che coniuga tecnologie innovative, economia circolare e nuovi modelli economici sostenibili.

Enjoy Cargo – I traslochi da record

La comodità del servizio si è trasformata in indispensabilità quando hanno dovuto organizzare un trasloco imprevisto in tempi strettissimi e senza grosse risorse economiche. Disperati mi hanno chiesto una mano, ma nonostante le due braccia in più ci mancavano comunque le quattro ruote necessarie per spostare gli scatoloni, senza doversi svenare con una ditta di trasporti.  Abbiamo così scoperto che Eni aveva da poco implementato il suo servizio di vehicle sharing con una nuova soluzione: Enjoy Cargo.

Dei simpaticissimi e comodissimi Doblò rossi per il trasporto di scatoloni e oggetti ingombranti che ci hanno permesso in poco tempo di compiere la mission impossible e chiudere la serata con una cena di cucina fusion nippo-brasiliana. È stato più complicato inscatolare e poi disfare l’immensa libreria della mia amica rispettando i suoi criteri di catalogazione che fare quattro volte andata e ritorno da Quarto Oggiaro a Rogoredo, pagando la tariffa fissa di 25 euro per le prime 2 ore di utilizzo, oltre le quali è scattato il costo al minuto di 0,25€/cent.

 In collaborazione con Eni


1 comment

  1. Simona

    Bellissimo servizio che so essere utilizzato da amici miei di Milano e Roma.
    Perché Enjoy non è presente su Perugia?
    Attualmente sto passando un periodo senza auto e mi sarebbe estremamente utile!
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *