auto-2679743_960_720

In Germania i comuni possono bandire i DIESEL

Storica sentenza in Germania, ora i comuni possono bandire i DIESEL.

Cosa significa questa notizia: ora per le città tedesche è possibile ricorrere al divieto di circolazione delle vetture diesel, per migliorare la qualità dell’aria. Ci sembra qualcosa di ottimo in termini ambientali, che speriamo trovi applicazione presto anche in Italia.

In Germania questo divieto è stato deciso dalla Corte amministrativa federale di Lipsia, che ha respinto il ricorso dei Land del Baden-Wuerttemberg e del Nord Reno-Westfalia, secondo cui la materia non sarebbe di competenza comunale ma bisognosa di una nuova base normativa a livello federale.

Gli esecutivi delle diverse regioni avevano impugnato il verdetto dei tribunali di Dusseldorf e Stoccarda, che inizialmente avevano stabilito che i piani delle città contro l’inquinamento dell’aria dovessero essere inaspriti, arrivando fino al blocco totale del traffico.

I giudici amministrativi invece con questa sentenza hanno comunicato la necessità di restrizioni locali sui motori diesel. Nella sentenza si chiede però alle città di Dusseldorf e Stoccarda di «verificare la proporzionalità dei provvedimenti».

Da anni diverse città tedesche non rispettano i limiti dell’inquinamento atmosferico e l’Ue ha minacciato anche la Germania di un procedimento davanti alla Corte europea.

In Italia? La situazione non è delle più rosee e infatti Torino, Milano e Napoli sono in testa alla classifica delle città europee più critiche per lo smog. Sarebbe necessario probabilmente avere il pugno di ferro anche qui.

Leggi anche:

L’inquinamento causato dai cotton fioc. Come evitarlo?

Attraverso l’Italia in bici contro l’inquinamento

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *