SpecGiovanni

Dormire sogni verdi, le strutture certificate col marchio ecolabel europeo

Tra le ecoetichette, ovvero le etichette assegnate da organi accreditati a prodotti e servizi compatibili per l’ambiente, l’ECOLABEL è senza dubbio una delle più conosciute a livello europeo. L’ECOLABEL è un marchio di qualità ecologica che premia i prodotti, i servizi e le strutture turistico-ricettive e di campeggio che riescono, contemporaneamente, a garantire elevati standard prestazionali e il rispetto dell’ambiente. Introdotto dal Regolamento CE 1992/880 inizialmente per i soli prodotti, l’ECOLABEL nel 2000 è stato esteso anche ai servizi di ricettività turistica (Decisione della Commissione 2009/578/CE) e di campeggio (Decisione della Commissione 2009/567/CE). Tra i prodotti certificabili col marchio ECOLABEL possiamo annoverare, per esempio, ammendanti, aspirapolvere, calzature, carta per copia e carta grafica, computer portatili, coperture dure per pavimenti e detergenti multiuso.

Le maggiori caratteristiche del sistema ecolabel sono due, ovvero:

  • è un marchio volontario: nessun fabbricante o prestatore di servizi è obbligato ad aderire al marchio ma richiederlo rende senza dubbio più competitivi e appetibili sul mercato;

  • è un sistema selettivo: gli enti incaricati scelgono quali prodotti sono etichettabili in funzione sia della diffusione nel mercato europeo sia della fattibilità tecnica ed economica degli adattamenti necessari alle imprese per poter aderire al sistema in tempi ragionevoli.

iter_ecolabelLo scopo principale del marchio è quello di educare, allo stesso tempo, sia i consumatori che i produttori dei beni e dei servizi all’uso sostenibile delle risorse. In Italia la procedura di assegnazione del marchio è gestita dal “Comitato Interministeriale per l’Ecolabel e l’Ecoaudit”, Sezione Ecolabel, che si avvale, per la fase istruttoria tecnica dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), in collaborazione con le ARPA dislocate nel territorio nazionale. Nella fase di richiesta del marchio il richiedente può avvalersi della consulenza di tecnici esperti come Agronomi, Ingegneri ed altri professionisti del mondo green.

Un marchio vantaggioso per tutti.

Aderire al marchio ecolabel permette ad un’azienda di allargare i propri confini di vendita oltre il mercato nazionale, di distinguersi nettamente dalle imprese concorrenti incrementando, al contempo, potenzialmente la propria rete di clienti o comunque accattivandosi la fetta di mercato vicina ai temi ambientali. Ultimo, ma non meno importante, l’azienda può aiutare a ridurre gli impatti ambientali sul sistema europeo. Dall’altra parte, il consumatore che sceglie di acquistare prodotti o servizi ecolabel può trovare prodotti di alta qualità ecologica e prestazionale sul mercato, garantiti a livello europeo oltre che contribuire alla riduzione degli impatti ambientali negativi dei prodotti industriali

Quali aziende hanno l’ecoetichetta col fiore?mappa ecolabel

Dal 2000 al 2010 ben 1067 aziende hanno ottenuto le licenze ecolabel in Europa, soprattutto nell’area centro-sud dell’unione (fonte: Eurostat).

In Italia sono presenti numerose strutture tra alberghi e campeggi dislocati lungo tutto il paese. In Sicilia, ad esempio, sono presenti 21 strutture con la licenza ecolabel situate soprattutto tra le province di Palermo, Trapani e Messina.

In Italia le licenze ECOLABEL rilasciate per i servizi ammontano al 2013, a oltre 180 con un forte trend di crescita sopratutto tra il 2004 ed il 2009.  La distribuzione geografica premia sopratutto il Nord del paese, con ben il 52,2% delle licenze, seguito dal Sud e dalle Isole (26,2%) e infine dal centro (21,3%). In particolare,  al 2013 sono state rilasciate 22 licenze per campeggi, suddivise principalmente tra Toscana (31%), Trentino (27%) e Puglia (23%) mentre, per quanto riguarda le strutture ricettive (Hotel, B&B, Agriturismi etc), queste ammontano a circa 182 ubicate sopratutto in  Trentino (28%), Puglia (27%) ed in Sicilia (12%) oltre che un pò in tutta la penisola italiana.

Il consumatore interessato a una vacanza all’insegna del rispetto del’ambiente può trovare tutte le strutture ECOLABEL sul web all’indirizzo http://ec.europa.eu/ecat/ sul portale dedicato dell’Unione Europea.

Non resta che scegliere dove dormire notti più verdi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *