sthd

Forum CompraVerde-BuyGreen XII edizione: tornano gli Acquisti Verdi

Siamo orgogliosamente Media Partner, anche quest’anno del  Forum CompraVerde-BuyGreen, l’evento interamente dedicato agli acquisti verdi e sostenibili. La manifestazione è ormai giunta alla sua XII Edizione ed è il punto di riferimento in Italia per chi si occupa di Green.

Leggi l’articolo sul Forum dello scorso anno. 

L’appuntamento, un evento importante per chiunque si interessi di politiche, progetti e azioni di Green Public Procurement (GPP)– è per il 18 e il 19 ottobre prossimo alSalone delle Fontane nel quartiere Eur della capitale. Saranno presenti le principali organizzazioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, che adottano il green procurement. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Ecosistemi, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Legambiente, il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Unioncamere, ICLEI e Banca Etica.

A due anni dall’entrata in vigore del nuovo Codice degli Appalti Pubblici, che rende obbligatorio il Green Public Procurement, il Forum permetterà alle pubbliche amministrazioni di realizzare meglio gli appalti verdi alle imprese di capire come partecipare alle gare che adotteranno il GPP e qualificare le proprie catene di fornitura, con prodotti, processi e competenze green.

I numeri del Forum

CompraVerde-BuyGreen che rappresenta il più importante evento italiano ed europeo per le politiche, i progetti e le iniziative, pubbliche e private, dedicate agli acquisti verdi e sostenibili si svilupperà in un’area di 2500 mq, che ospiterà istituzioni, imprese, enti e operatori del settore, nazionali ed internazionali. L’edizione dello scorso anno si e conclusa con numeri che confermano l’importanza e la crescita positiva della manifestazione: 3 delegazioni internazionali, 65 ospiti stranieri, 45 città europee, 145 relatori nazionali ed internazionali, 270 enti, imprese realtà non profit, 2.100 operatori, 1.500 incontri B2B.

forum-img-1

La storia

Il Forum CompraVerde-BuyGreen, fin dalla sua nascita, premia le migliori esperienze italiane di GPP, con un particolare attenzione ai temi della ristorazione collettiva, delle attività culturali e dell’edilizia, dopo un processo di selezione e valutazione che dura quattro mesi e coinvolge i maggiori esperti nazionali. La novità di questa edizione è il Premio Social Procurement -destinato alle pubbliche amministrazioni che inseriscono dei criteri sociali nei propri bandi, per tutelare la dignità del lavoro e i diritti umani, sociali e sindacali – che si aggiunge ai premi storici CompraVerdeMensaVerde,Vendor Rating e Acquisti SostenibiliCultura inVerdeEdilizia Verde.

Tutto, grazie al promotore del Forum, la Fondazione Ecosistemi, e al supporto di partner come il Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, Agende 21 Locali ItalianeLegambiente, Unionacamere, Banca Etica, ICLEI- Local Governments for Sustainability, la collaborazione e il patrocinio di istituzioni locali e regionali.

Durante la XII edizione del Forum CompraVerde verrà presentato il progetto internazionale GPP Stream che coinvolge la Romania, la Bulgaria, la Francia, la Spagna, le Regioni Lazio e Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di integrare i criteri ambientali negli strumenti di programmazione comunitaria. Un altro incontro sarà quello di GreenFEST per la definizione e la condivisione di criteri ambientali per le attività culturali e sportive. Infine, ai premi storici della manifestazione – CompraVerde, MensaVerde, Vendor Rating, Cultura in Verde, Edilizia Verde – quest’anno si aggiunge il Social Procurement, un premio destinato alle Pubbliche Amministrazioni che inseriscono dei criteri sociali nei propri bandi per tutelare la dignità del lavoro e i diritti umani sociali e sindacali.

Dal 2009, il Forum CompraVerde-Buygreen è dotato della certificazione, prima BS8901, poi ISO20121, per la “gestione sostenibile dell’evento”, detenendo, anche per questo, il record italiano di longevità in quanto a gestione e riduzione degli impatti ambientali di un evento.

Ci teniamo inoltre a segnalare iProgramma culturale 2017 che comprende:

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *