rsz_b&b_il_richiamo_del_bosco_parma_cucina_bio-min

Intervista a Silvia di Ecobnb, cosa significa viaggiare sostenibile

rsz_atollo_monte_rosa_lipari_3-min

Partiamo da una domanda semplice ma dalla risposta non scontata nell’intervistare Silvia di Ecobnb. Dopo qualche scambio di mail con lei e Simone, capiamo subito che i punti in comune sono tanti quindi parte di questa intervista la leggere su Econote e parte continua su 30annozero.com, il giro del mondo.

Ma torniamo alla domanda: parliamo di viaggi e di viaggi sostenibili. Perché un viaggiatore sostenibile dovrebbe scegliere un Ecobnb?

Se un viaggiatore ha a cuore l’ambiente, scegliendo un Ecobnb può ridurre fino al 90% l’impatto ambientale della sua vacanza rispetto ad un hotel tradizionale. Inoltre supporta i produttori locali, promuove l’utilizzo di prodotti biologici e di saponi naturali, incentiva le reti di acquisto solidale e i percorsi di ecoturismo, entra in contatto con persone incredibili impegnate nel rispetto del pianeta Terra. Con Ecobnb si può viaggiare in punta di piedi, e trasformare ogni vacanza in una vera avventura.

Come nasce l’idea di Ecobnb?

Ecobnb è un’avventura che abbiamo intrapreso per cambiare il modo di viaggiare, per far sì che ogni vacanza diventi un viaggio autentico, rispettoso dell’ambiente, dei luoghi e delle comuntà locali. L’idea l’ha avuta Simone, in una giornata di qualche anno fa. Mentre cercava una struttura sostenibile in cui trascorrere un breve soggiorno a Potenza, per una conferenza universitaria, si è reso conto che non era per niente facile trovarla su internet. E così abbiamo deciso di creare noi un portale dove mettere in rete tutte quelle realtà virtuose già esistenti legate al turismo sostenibile. Questo video spiega bene il senso del progetto.

Tre cose irrinunciabili per un Ecobnb:

Ogni Ecobnb ama la natura. Questo si vede nelle sue pratiche quotidiane; ogni struttura inserita nel nostro portale ha almeno 5 di 10 requisiti di ecosostenibilità, che vanno dai pannelli solari ai prodotti di pulizia ecologici.

Se aderisci ad Ecobnb la “membershipPRO” per la tua ospitalità segnala di essere arrivato tramite Econote avrai il 10% di sconto. 

Un viaggiatore responsabile è…

Colui che viaggia senza fretta, con curiosità e spirito d’avventura. Un viaggiatore responsabile sceglie di muoversi in treno, preferisce prendere in prestito o noleggiare l’attrezzatura sportiva, punta sulla sharing economy, acquista dai contadini e artigiani locali e sceglie strutture che hanno i suoi stessi valori e che difendono l’ambiente.

Il viaggio più lungo inizia con un passo, il viaggio sostenibile?

Il viaggio sostenibile inizia con Ecobnb mi piacerebbe rispondere 🙂

Sicuramente inizia dalla consapevolezza della finitezza delle risorse del nostro pianeta. Dalla comprensione che il nostro attuale stile sta consumando molto di più di quello che l’eco-sistema ci offre.rsz_b&b_il_richiamo_del_bosco_parma_cucina_bio-min

Da queste 3 semplici  informazioni:

  • il turismo è la quarta causa di inquinamento ambientale in Europa. E la produzione di CO2 legata al turismo è in continua crescita.
  • scegliendo un modo di viaggiare più sostenibile, dal mezzo di trasporto all’ospitalità eco-friendly, possiamo ridurre fino al 90% l’impronta ecologica dei nostri viaggi.
  • viaggiare sostenibile può essere divertente, ricco di creatività e non necessariamente più costoso, anzi! (Ecco perché ci amiamo pubblicare su ecobnb anche le offerte speciali.
  • Il viaggio sostenibile inizia con un nuovo modo di pensare, che tiene conto della natura, dei luoghi e delle comunità locali.

Il viaggio sostenibile per noi è una necessità, nasce dalla voglia di cambiare il mondo, e dalla consapevolezza che si può farlo attraverso le nostre piccole e grandi scelte quotidiane, anche quando viaggiamo.


2 comments

  1. Pingback: Cultura dello scambio: le banche del tempo

  2. Pingback: Biolaghi e biopiscine, è il momento di un tuffo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *