paint-849346_640

Inchiostro serigrafico ecologico, l’evoluzione della serigrafia

Nel mondo attuale i concetti di ecologico ed ecosostenibile diventano fondamentali, la loro applicazione è sempre più ampia, ed in tutti gli ambiti si tende a diventare Green. Ovviamente anche nelle applicazioni artistiche e decorative l’orientamento che prevale è quello.

Con l’aiuto degli esperti in serigrafia di cplfabbrika.com vediamo come anche la serigrafia si stia evolvendo verso la produzione a basso impatto ambientale, specie per quanto concerne gli inchiostri serigrafici.

Il concetto di ecologico è diventato un vero e proprio must nel settore serigrafico, tanto è vero che oggi esistono diversi tipi di inchiostri serigrafici ecologici. Questi sono inchiostri particolari molto utilizzati nella stampa serigrafica, sono di recente produzione, e con il termine ecologico  si indicano le tipologie a base di acqua. Sono comunque inchiostri e quindi non biodegradabili, la loro produzione è chimica, ma sono meno impattanti dei tradizionali, ed hanno una tenuta ottima.

L’inchiostro ecologico in serigrafia è diventato sempre più’ utilizzato, ha la stessa tenuta di altri prodotti e, per una ottima resa ha bisogno di quattro giorni di asciugatura a freddo. Talvolta l’inchiostro si deve mescolare con altri prodotti tra cui il ritardante, ed allora diventa necessario un maggior tempo per il giusto indurimento. Se si vuole procedere con l’indurimento a calore, magari con utilizzo di una termopressa a 160°C, bisogna stare attenti al tempo che non deve mai superare i due-tre minuti.

Sempre su base ad acqua esiste anche l’inchiostro trasparente utile per la realizzazione delle stampe serigrafiche sulla stoffa delle t-shirt, prodotti ecologici ottimi, capaci di resistere ai lavaggi e alle striature proprio come gli altri, ed ormai la loro produzione diventa così perfetta che sono persino garantiti contro l’ipotetico sbianchimento o scarico. Si tratta di prodotti che garantiscono la perfezione della stampa e la sua riuscita, e sono oggi in grado di essere persino migliori del classico inchiostro da serigrafia.

L’ecologia e la serigrafia vanno sempre più’ d’accordo e se gli inchiostri serigrafici ecologici stanno prendendo il sopravvento su quegli tradizionali è anche vero che ci sono tanti altri prodotti che utilizzati in serigrafia sono di origine naturale, e sopratutto ecosostenibile. Anche le carte ad esempio spesso sono quelle provenienti da riciclo. La lavorazione e la stampa di queste carte rende possibile la generazione di un prodotto esclusivo e particolare, sempre più’ biglietti da visita, ad esempio, sono fatti in carta ecologica o riciclata. Sulla carta ecologica ormai si possono produrre tanti gadget utili per le aziende o per gli eventi. Sempre in prospettiva ecologica in serigrafia, i serigrafi esperti suggeriscono su sublimazione.cplfabbrika.com l’utilizzo del legno come superficie stampabile, ed inoltre non di rado si notano nuovi progetti sperimentali e contemporanei che vedono la stampa su materiali di origine da riuso.

Quindi anche nella serigrafia è entrato in modo premiante il concetto di ecologia e sostenibilità, e tutto il settore tiene all’ambiente ed alla sua salvaguardia. La serigrafia viene sempre più vista come forma d’arte, ed in quanto tale l’etica ed il rispetto per l’ambiente diventano fondamentali, a cominciare dall’uso degli inchiostri serigrafici, che finalmente oggi si possono dire ecologici.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *