ufficio green

5 consigli per un ufficio più verde

Si sa che l’ufficio è un luogo insostenibile per eccellenza, ma con qualche piccolo accorgimento proviamo a renderlo più verde, più attento all’ambiente. Perché sono i piccoli gesti che compiamo tutti i giorni a fare la differenza.

1) Spostamentipreferite i mezzi pubblici come autobus o metropolitane armandovi di un abbonamento annuale, se siete fortunati e potete andare a piedi o in bici approfittatene per mantenervi in forma. Se invece siete “costretti” ad utilizzare la macchina, almeno mettetevi d’accordo con colleghi che fanno lo stesso tragitto per risparmiare e condividere l’auto(carpooling e carsharing);

2) Carta. Negli uffici si consuma tantissima carta fra pratiche e errori alla stampante. Il principio è quello scritto in calce in moltissime mail: ti serve davvero stampare questo foglio? Fior fiori di normative invitano a informatizzare i processi, nel frattempo potete anche riutilizzare i fogli stampati dall’altro lato o impostare la stampante di default su “fronte-retro”;

3) Luci e ledSpegnete i pc e gli apparecchi collegati quando andate via sempre, spegnete tutto quello che non utilizzate anche se siete in ufficio. Molto spesso ci sono decine di luci accese, stampanti. Apparecchiature, in stanza dove non c’è nessuno;

4) Raccolta differenziata dei rifiuti. Anche negli uffici occorre differenziare e avviare a corretto smaltimento: carta, plastica e il toner, soprattutto. Ci sono marchi che ritirano i toner, pericolosissimi per l’ambiente, gratuitamente;

5)  Monouso. L’ufficio o comunque tutti gli spazi fuori casa, sono il regno del monouso o dell’usa e getta. Perché andiamo di corsa, perché si pensa sia più igienico, alla fine ci ritroviamo solo con un sacco di rifiuti che potevamo risparmiarci. Invece la bottiglietta d’acqua comprata alle macchinette una volta finita l’acqua è riutilizzabile perché nella stragrande maggioranza dei comuni l’acqua pubblica è potabile e sicura, quindi possiamo berla e riempire di nuovo la nostra bottiglietta. Stessa cosa per il pasto in mensa.

Pensate a queste piccole azioni ripetute per tutto l’anno, queste sono le cose che, anche se piccole, piccolissime, fatte da tutti possono determinare un cambiamento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *